La cura delle mani in inverno

Dimentichiamo spesso che le mani sono la presentazione della nostra persona, mostrano quello che in realtà siamo, indicando età, aspetto più o meno curato e tipo di lavoro che svolgiamo. Abituati a pensare al viso come il più osservato, tendiamo a tralasciare quest’altra parte del corpo esposta. D’inverno in particolare, il vento e le basse temperature mettono a dura prova la pelle maggiormente scoperta. Con il freddo le mani tendono a disidratarsi, e la conseguenza più evidente è che si screpolano e diventano ruvide. Se la disidratazione diventa più importante, poi, si corre il rischio di provocare dei dolorosi taglietti sulla pelle. Per evitare tutto ciò, quindi, è fondamentale prendersi cura delle proprie mani, per averle morbide e delicate anche in inverno. Prevenire è meglio che curare, una filosofia di vita valida in tantissime situazioni, anche quando parliamo di mani screpolate. Il modo migliore per proteggere le mani durante l’inverno è infatti quello di tenerle al sicuro ed evitare i principali rischi. I guanti sono uno dei principali elementi di protezione delle mani che vogliono mantenersi morbide e setose anche durante il periodo invernale. Essi le proteggono dagli agenti atmosferici esterni e dal freddo e permettono, anche a chi ha una pelle ipersensibile, di dire addio alle mani secche e screpolate. Scelta fondamentale quando si pensa alle proprie mani screpolate è certamente quella della crema idratante. Durante l’inverno, bisogna optare per creme dall’effetto intenso come per esempio prodotti nutrienti e setificanti, ricchi di burri e oli preziosi. E’consigliabile idratare le mani non solo dall’esterno, con prodotti cosmetici di qualità, ma anche dall’interno, conducendo una vita sana e seguendo un’alimentazione variegata, ricca di acqua, frutta e verdura.

Condividi!
Share on Facebook
Share on Twitter
Share on LinkedIn
Share on Pinterest