La barba come simbolo nello stile maschile, secondo Sir Marcus il barbiere

La barba è diventata una vera e propria moda, che attraversa diverse generazioni. Oggi, sempre più uomini scelgono di lasciare crescere la barba per conferire un tocco di originalità al loro aspetto. La barba può trasformare l’aspetto di un uomo, conferendo un’aria di mistero e virilità. Ne parliamo con Simone Sirimarco, giovane e intraprendente imprenditore, creatore del marchio Sir Marcus il Barbiere. La sua catena di Barbershop ubicati in varie località del Cantone, sta riscuotendo un grande interesse e successo.

sir marcus simone
Simone Sirimarco

Sig. Simone, oggi la barba è considerata un simbolo di stile e personalità dell’individualità maschile, perché secondo lei?

La barba è sempre stata considerata un simbolo maschile, nei periodi in cui era ammessa… Ad esempio per gli antichi aveva significato di saggezza e potere. All’epoca dei Romani venne addirittura vietata. Con quest’ultimo trend molto importante, ad oggi la barba si è trasformata in un vero e proprio accessorio maschile, che diventa parte della propria identità personale. Io penso che ci siano 2 fattori principali: il primo è puramente estetico e ognuno di noi ha uno stile nel quale vuole identificarsi. In generale chi tiene la barba si piace di più e si sente più affascinante rispetto al non averla. L’altro fattore è il senso di libertà legata alla barba. Libertà nel gestirla come si vuole, quale forma darle, come tenerla, testare quale sta meglio davanti allo specchio e la stessa cosa vale per tutti i prodotti che si possono utilizzare per curarla. In questo senso alcuni uomini ci chiedono di raderla totalmente per poi tornare a farla crescere qualche mese dopo solo per il gusto di cambiare. La libertà di poter scegliere si traduce anche in una maggior autostima ed è un circolo virtuoso che si autoalimenta.

Quale tendenza avrà questo fenomeno di stile nei prossimi anni?

Quello che stiamo vedendo nelle nostre barberie è una progressiva diminuzione delle barbe lunghe e piene da vero hipster che andava di moda qualche anno fà. Oggi la maggior parte delle barbe che ci vengono richieste sono quelle medie/corte. Una barba media/corta è una barba che non supera i 5/6 cm di lunghezza e pertanto ha bisogno di mantenere una bella forma e proporzione per non risultare disordinata. Quello che ci aspettiamo nei prossimi anni è la continuazione di questo trend con barbe mediamente più corte ma sempre più curate. Le faccio questo paragone: per molti uomini la barba è paragonabile alla cura che le donne hanno verso le proprie unghie.

Una barba alla moda richiede molta cura, quali sono gli aspetti principali da seguire?

Una cosa che ci tengo a precisare è che nelle nostre barberie vogliamo andare oltre la moda. Cosa significa? Indipendentemente dalla tendenza che può essere passeggera, i nostri barbieri consigliano una soluzione che sia in armonia con il viso del cliente, in base alla forma o alla necessità. Fatta questa premessa per tenere una bella barba sono sufficienti due cose: la prima è mantenere la forma e la giusta proporzione tra lunghezza e larghezza. La seconda cosa importante è prendersene cura tutti i giorni con pochi, ma essenziali gesti che consigliamo a tutti i nostri ospiti e che si possono trovare sul nostro Blog https://sirmarcus.ch/blog/ dedicato alla cura della barba.

Le vostre barberie stanno riscuotendo un grande successo, quali sono secondo lei le motivazioni principali?

Se dovessi sintetizzare la risposta a questa domanda utilizzerei il nostro slogan: ‘il vero lusso è il tempo, scegline di qualità’. Ovviamente per noi non è solo uno slogan, ma è l’essenza stessa della filosofia Sir Marcus. Io credo che uno dei motivi principali dell’apprezzamento del nostro servizio è sicuramente il restituire il giusto tempo al momento dal barbiere, che è rimasto l’unico in cui l’uomo si può davvero fermare un attimo. Il lusso viene inteso come un momento prezioso e di valore che deve essere vissuto appieno. Un altro aspetto per noi fondamentale è legato alla nostra filosofia di lavoro ed è la consapevolezza che il mestiere del barbiere, diversamente da quello che le nuove generazioni di ‘barber’ possano pensare, si traduce nel servire un’esperienza. Esperienza che nel nostro caso diventa di relax e benessere. Questa differenza è fondamentale perché mette una linea di confine tra chi semplicemente ‘taglia i capelli’ e il vivere dei momenti piacevoli. Per questo motivo i nostri clienti diventano nostri ospiti e siamo noi a loro disposizione (e non il contrario).

Sappiamo che a breve inaugurerà una nuova sede a Mendrisio, che caratteristiche avrà?

Sì esatto. La barberia di Mendrisio pur essendo la più giovane è anche quella che ha avuto uno sviluppo più veloce. Proprio per questo abbiamo sentito l’esigenza di ingrandire il punto vendita attuale creando il primo Concept Store Sir Marcus per diventare un punto di riferimento per quanto riguarda il mondo della barberia. Da inizio dicembre sposteremo l’ingresso su via Luigi Lavizzari 26 e aprirà le porte al pubblico il nuovo Sir Marcus di Mendrisio. Questa barberia avrà 4 poltrone per poter accogliere più ospiti, una comoda lounge di attesa più spaziosa e una maggior esposizione di prodotti, profumi e accessori maschili, sempre più richiesti.

Si avvicinano le festività natalizie, quali suggerimenti e quali idee regalo si sente di consigliare? 

L’uomo moderno diciamolo, ha già tutto quello che gli serve. Per questo motivo il Natale è sicuramente una bella occasione per regalare qualcosa che rimanga impresso, piacevole ma che sia comunque utile. I regali più apprezzati sono senza dubbio i buoni regalo (pacchetti Sir Marcus) per usufruire dei nostri trattamenti in barberia.

Tra gli altri, i 2 pacchetti più richiesti sono questi:

Se si volesse invece optare per un regalo più lussuoso ma personale, si può andare su un profumo oppure su un accessorio puramente maschile come un rasoio o un pennello tradizionale.

sirmarcus 3
Condividi!
Share on Facebook
Share on Twitter
Share on LinkedIn
Share on Pinterest