ItalianEnglishGermanFrench

Il nuoto per i bambini

Tra le attività consigliate per il corretto sviluppo e crescita dei più piccoli vi é sicuramente il nuoto. secondo diversi studi, quest’attività sportiva, apporta tantissimi benefici . Non solo rafforza le ossa e previene la scoliosi, ma è in grado, anche, di migliorare le capacità cognitive dei più piccoli, la loro concentrazione e perfino la loro autostima.

È  importante abituare i bambini all’acqua il più presto possibile. Dovrebbero entrare regolarmente a contatto con l’acqua già da neonati. I corsi di nuoto possono iniziare già dalla 10a settimana di vita e i bambini che frequentano con regolarità un corso sono in grado di compiere i primi spostamenti nell’acqua già all’età di due o tre anni. Non sempre però è facile convincere i bambini a iniziare questo tipo di attività sportiva. E’ quindi importante adottare alcuni accorgimenti e comportamenti al fine di agevolare il loro impatto con l’acqua. Bisogna iniziare con passaggi graduali; una passeggiata a bordo vasca, un primo approccio con l’acqua fino alla vita, magari giocando a palla, e poi le prime bracciate. Tutto avverrà in modo naturale e il bambino acquisirà dimestichezza con l’elemento acqua. La respirazione è molto importante e anche questa va insegnata con gradualità. Inizialmente braccioli e salvagente sono indispensabili, ma quando il bambino avrà imparato a muoversi si può’ procedere ad un’eliminazione graduale, festeggiando con il bambino ogni tappa di autonomia conquistata.

Per concludere riassumiamo i principali benefici :

1. È UNO SPORT COMPLETO

2. APPORTA MIGLIORAMENTI AL SISTEMA MUSCOLARE, MIGLIORANDO LA COORDINAZIONE.

3. PERMETTE DI ASSUMERE UN MAGGIORE CONTROLLO SULLA RESPIRAZIONE

4. AUMENTA LA FIDUCIA E L’AUTOSTIMA DEL BAMBINO

5. MIGLIORA LA CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO

6. È UN’OCCASIONE DI RELAX E SOCIALIZZAZIONE

7. PERMETTE DI CONTROLLARE IL PESO

Condividi!

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on LinkedIn
Share on Pinterest