Il massaggio metamorfico

Questa tecnica di massaggio nasce alla fine degli anni ’50 a cura del naturopata Robert St. John, che inizialmente studiò in modo approfondito le diverse scuole di riflessologia plantare. Grazie a notevoli doti intuitive, creò poi una mappa personale dei punti riflessi, rendendosi conto che siamo noi stessi a creare stress e blocchi responsabili dei nostri malesseri. La sua rivoluzionaria scoperta fu che sul riflesso della spina dorsale nel piede è ‘iscritta’ la gestazione dell’essere umano, il periodo prenatale in cui noi, oltre a sviluppare il corpo fisico, poniamo anche le basi di tutti gli altri nostri aspetti: il mentale, l’emotivo, lo spirituale, le nostre caratteristiche psicologiche, del carattere e del comportamento. Cominciando dai piedi, la pratica prosegue ad entrambe le mani che simboleggiano l’azione e alla testa che simboleggia il pensiero. Si attua un leggero sfioramento, lungo il riflesso della colonna vertebrale in piedi mani e testa, dall’alluce, fino al tallone.. Il massaggio può avvenire in maniera circolare o vibrazionale secondo l’intuizione e l’istinto delle dita di chi lo offre. Il massaggio metamorfico è una pratica unica, che mira a promuovere l’autotrasformazione attraverso un tocco delicato e intenzionale. Con questo metodo si possono produrre dei cambiamenti ai vari livelli: mentale, emotivo, comportamentale ed anche fisico. In sintesi, può essere usata da chiunque desideri un cambiamento nella propria vita. La preparazione è un elemento cruciale per eseguire efficacemente un massaggio metamorfico, lo spazio di lavoro deve essere tranquillo, rilassante e privo di distrazioni. Uno spazio ben organizzato, aiuta a far sentire il cliente al sicuro e a suo agio.

dsc 5195

Ecco alcuni dei benefici che vengono attribuiti al massaggio metamorfico:

  • Riduzione dello stress: Il massaggio metamorfico può aiutare a ridurre lo stress e a favorire il rilassamento, poiché lavora sul sistema nervoso e può contribuire a migliorare il benessere generale.
  • Equilibrio energetico: può’ contribuire a ristabilire l’equilibrio energetico del corpo, lavorando sulle zone riflessogene per stimolare l’energia vitale.
  • Promozione della consapevolezza corporea: Il massaggio metamorfico può aumentare la consapevolezza del corpo e delle sensazioni, aiutando le persone a connettersi con le proprie emozioni e a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé.
  • Sollievo da tensioni fisiche e disagi emotivi: si ritiene che il massaggio metamorfico possa contribuire a liberare tensioni fisiche e a facilitare il rilascio di emozioni intrappolate, favorendo una sensazione generale di benessere.
  • Supporto durante periodi di cambiamento: questa tecnica può essere utilizzata come supporto durante periodi di cambiamento e trasformazione, offrendo un’opportunità di riequilibrio e rinnovamento.
  • Miglioramento del sonno: miglioramenti nella qualità del sonno, dovuto alla riduzione dello stress e al rilassamento generale indotto dalla tecnica.

Per sottoporsi ad un massaggio metamorfico è indispensabile rivolgersi ad un operatore specializzato con una preparazione certificata, noi vi consigliamo di contattare: Studio Terapie Naturali Nathalie Togneri

Condividi!
Share on Facebook
Share on Twitter
Share on LinkedIn
Share on Pinterest