ItalianEnglishGermanFrench

I benefici del Massaggio Svedese

Il massaggio svedese è l’insieme delle tecniche che definiscono il massaggio classico base per il rilassamento . E’ uno dei massaggi più richiesti in tutto il mondo ed è sicuramente tra i più dolci e rilassanti.

I benefici del massaggio svedese sono svariati e si manifestano principalmente con una sensazione di rilassamento generale. E’ infatti, molto efficace per eliminare le tensioni muscolari e migliorare la mobilità articolare; stimola la circolazione sanguigna e quella linfatica, dimostrandosi  un ottimo alleato per contrastare la cellulite.

Esistono infatti centinaia di diverse varianti di questo trattamento, che però si rifanno tutte ai sei movimenti “classici”:

Sfioramento: è la tecnica che la maggior parte delle persone probabilmente associa al massaggio in generale e, più nello specifico, a quello svedese.

Frizione: si tratta di movimenti circolatori decisi e vigorosi il cui scopo è quello di riscaldare l’area da trattare.

Impastamento: consiste nella manipolazione dei muscoli attraverso movimenti molto simili a quelli che si compiono per impastare una miscela di acqua e farina. 

Tamburellamento. Consiste nello stimolare e rinvigorire la zona trattata attraverso dei picchiettamenti o percussioni.

Vibrazione : consiste nel rapido scuotimento e vibrazione dei muscoli, eseguita con la parte della mano prossima al polso

Trazione. Si tratta di una sorta di stretching passivo che favorisce l’allungamento degli arti. Questa manovra va eseguita quando la muscolatura è completamente rilassata. Per questo motivo è la tecnica che solitamente conclude il massaggio svedese. 

I vantaggi del massaggio svedese non riguardano solo la salute fisica ma anche quella psicologica. La profonda sensazione di relax che dona al corpo si espande fino alla mente, rendendo utile questo trattamento anche per combattere lo stress e l’ansia.

Condividi!

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on LinkedIn
Share on Pinterest