GRAVITY ART STUDIO, EMOZIONI MONDIALI

3 Momo’…. e  4 medaglie ai mondiali a Ibiza!

Gli atleti di Gravity Art Studio, che si erano qualificati ai Mondiali arrivando sul podio ai Campionati Nazionali di discipline aeree a giugno ad Apricena (IT) sono volati sabato e domenica 7/8 settembre a Ibiza  (Spagna) per Posa Aerial World Championship, una gara di altissimo livello riconosciuta dal Comitato Olimpico.

La Manifestazione a cui hanno preso parte numerosissimi atleti provenienti soprattutto dall’Europa dell’Est, era riservata a quattro attrezzi: Aerial Hoop (cerchio aereo), Aerial Spirale (spirale aerea) Flying Pole (palo volante) , Aerial Cube (cubo volante).

Gravity Art Studio di Chiasso ha portato a gareggiare per la Nazionale Svizzera:

Chiara Calì nella categoria competitive junior B di Aerial Hoop (cerchio aereo), che si è aggiudicata un bronzo di tutto rispetto contro le agguerrite atlete della Polonia, e un prestigioso primo posto in junior B competitive Aerial Spiral.

Alice Lanfranconi nella categoria Junior A amatori Aerial Hoop che si aggiudicata un pregevole terzo posto. 

Ryan Calì, che nonostante uno stiramento al braccio, subito una settimana prima della gara, stringendo i denti ha portando al termine la sua gara aggiudicandosi un meraviglioso oro nella categoria Junior B amatori in Aerial Hoop.

Susanna Radice, anche allenatrice degli atleti in gara, che doveva gareggiare con Aerial Spiral purtroppo ha dovuto rinunciare per problemi di salute. E’ stata, comunque, ampiamente ripagata dai grandi risultati dei suoi ragazzi rendendola fiera e orgogliosa.  

Durante la manifestazione, molto sentita è stata l’unione con gli atleti della vicina Italia, con  supporto, sostegno e gioia reciproca per i risultati ottenuti ( anche vista la vasta partecipazioni da parte di atleti provenienti dall’Est Europa, molto preparati a livello tecnico ma carenti di personalità e capacità di emozionare )   

Presenti all’evento il Presidente Marco Tomasini della FederSwiss, e Arash Salmanpour (Presidend of FIFS, IPTC, AFPU, FIF, Vice President of AXF, ISO Board of Directors of to World Skate e supervisore dell’evento) , che si sono congratulati con gli atleti rossocrociati per la preparazione, la ricchezza di personalità, la presenza scenica e soprattutto per gli ottimi risultati ottenuti. 

Dopo il grande successo ottenuto ai Mondiali, è già tempo di pensare ai prossimi appuntamenti: a novembre il meeting a Verona dedicato all’Aerial Hoop dove  parteciperanno ben 14 atlete del Gravity Art Studio e soprattutto alla Winter Cup & Amatorial World Championship  in programma ad Asiago (IT).

Per informazioni e approfondimenti:

https://www.mendrisiottobusiness.ch/gravity-art/

Condividi!

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest