Contrastare i dolori muscolari

Lo sport fa bene. Ci mantiene in forma, elastici, tonici, riduce il rischio cardiovascolare, il peso in eccesso, lo stress. Ma se viene praticato senza tener conto delle proprie capacità e possibilità fisiche o se non si utilizza un’attrezzatura adatta, può causare problemi e disturbi di vario tipo. Fra i disturbi più comunemente associati allo sport sono inclusi i dolori muscolari. In genere i dolori muscolari dovuti a intensi allenamenti compaiono durante o non molto dopo l’attività fisica.

Le cause dei dolori muscolari associati allo sport possono essere diverse. A volte i disturbi provati sono la conseguenza di uno sforzo fisico eccessivo, altre volte sono il sintomo di vere e proprie lacerazioni. Esistono poi i dolori associati ai crampi muscolari, che possono comparire proprio durante una sessione di allenamento o una gara, coinvolgendo uno o più muscoli contemporaneamente. Alla loro base c’è la contrazione di un muscolo che non riesce a rilassarsi. Spesso colpiscono le gambe, ma possono presentarsi anche a livelli di piedi, braccia o mani, oppure degli addominali.

Ulteriori aspetti da non sottovalutare riguardano la tecnica e l’allenamento. Che si tratti fare jogging, giocare a calcio, sciare o andare in palestra, esistono regole ben precise come posizioni da assumere, movimenti da privilegiare o evitare, tempi e modalità dell’allenamento

Le regole di un buon allenamento devono essere apprese e applicate correttamente, ricordando di far precedere e seguire ogni sessione d’esercizio da fasi di riscaldamento e defaticamento/stretching, essenziali per evitare strappi e indolenzimenti. In sintesi: lo sport non si improvvisa.

Oggi però è possibile prevenire ed evitare i dolori muscolari, ottenendo comunque un aumento della massa muscolare con il minimo dispendio di tempo, con EMS Training.

EMS è l’acronimo di “ElettroMioStimolazione”, ovvero “Elettro Stimolazione Muscolare”. Da un punto di vista tecnico, si tratta di un allenamento completo del corpo con corrente ad impulsi. Rispetto a metodi tradizionali di sviluppo della massa muscolare, con EMS Training non è necessario l’impiego di pesi. 

Numerosi studi dimostrano che la stimolazione elettrica è particolarmente efficace per aumentare la massa muscolare. Già nel giro di poche settimane si notano i primi risultati. Confronti prima-dopo hanno mostrato un aumento della massa muscolare ogni volta di 1-2 centimetri, per esempio sulle gambe, sulle braccia e nella zona del busto. 

A differenza del tradizionale allenamento di forza, EMS Training sollecita tutti i grandi gruppi di muscoli contemporaneamente grazie agli impulsi elettrici. Ciò rende possibile allenare efficacemente tutto il corpo. Nel classico allenamento di forza proposto dai centri benessere i movimenti sono per lo più unilaterali. Ciò genera rapidamente uno squilibrio dei muscoli. 

Invece, con EMS Training di tutto il corpo, è possibile ottenere uno sviluppo equilibrato dei muscoli. 20 minuti di EMS Training intensivo possono bastare per ottenere risultati equivalenti a più di 90 minuti di allenamento di forza con i pesi. Con EMS Training gli stimoli ai muscoli sono 18 volte più intensi rispetto al tradizionale allenamento di forza. Inoltre viene sollecitata con particolare intensità la muscolatura profonda, altrimenti difficilmente raggiungibile. Ciò apre nuove prospettive a chi si allena, mediante l’elettrostimolazione muscolare si possono sviluppare contemporaneamente e in breve tempo più muscoli oppure alleviare disturbi come il mal di schiena.

Se volete provare l’innovativo EMS Training, vi consigliamo di contattare e visitare il Centro Körperformen di Manno, per ulteriori informazioni: Korperformen Manno

Condividi!

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest